anguriaAnguria, cocomero o melone d’acqua è sempre stata l’icona estiva per eccellenza. Un frutto altamente dissetante e disintossicante grazie alle sue 25 calorie per ogni 100 gr di frutto.

Ha inoltre valori e proprietà benefiche straordinarie oltre a proprietà antitumorali e combatte l’invecchiamento cellulare agendo efficacemente contro i radicali liberi.

Contiene al 90% acqua, fondamentale per garantire un’ottima idratazione specialmente con il caldo.
Grazie al suo elevato contenuto di sali minerali, riesce a contrastare anche la stanchezza, proprio a causa dell’afa.

L’anguria con il suo sapore dolce e delizioso ha tante proprietà nutritive benefiche per la salute:

Oltre all’acqua, ci sono le fibre, i minerali (in particolare fosforo, calcio, sodio, potassio e ferro), la vitamina A e la vitamina C, la B2, la B1 e la PP.

La vitamina C e il potassio in particolare avrebbe un’azione depurativa e disintossicante che rende l’anguria un frutto ideale per contrastare in maniera naturale la ritenzione dei liquidi, il gonfiore alle gambe e l’ipertensione.

È pure ricca di carotenoidi in grado di combattere l’azione dei radicali liberi e quindi l’invecchiamento delle cellule.

Ciò che conferisce all’anguria il suo tipico colore rosso è il licopene, di cui sono ricchi anche i pomodori.
Si tratta di una sostanza antiossidante, che combatte l’invecchiamento cellulare, agendo contro i radicali liberi.
Ecco perché l’anguria può essere importante anche per combattere l’infiammazione provocata dall’asma, dall’arteriosclerosi e dall’artrite.

Un recente studio dell’Università Juntendo di Tokyo ha dimostrato come il licopene svolga una funzione protettiva a livello dei polmoni. Ciò lo rende dunque una sostanza davvero benefica per i fumatori e per chi vive in luoghi ricchi di smog.

L’anguria protegge le vie respiratorie e il fegato ed è utile anche per contrastare gli inestetismi dovuti alla cellulite. Inoltre il cocomero contiene anche i carotenoidi, anche queste sono sostanze antiossidanti dall’azione benefica. Soprattutto riescono a potenziare il sistema immunitario

Inoltre si rivela importante contro il diabete e il colesterolo.

Avrebbe anche delle proprietà antitumorali, soprattutto si rivelerebbe fondamentale per prevenire il cancro del colon.

Una ricerca eseguita presso l’Università della Florida ha messo in evidenza che l’ipertensione può essere tenuta sotto controllo mangiando proprio l’anguria. Sarebbe merito della L-citrullina, un aminoacido, importante per la formazione dell’ossido nitrico, che assicura l’equilibrio della pressione e mantiene elastiche le pareti arteriose.

Per la presenza del licopene nella polpa ha poteri anche antiossidanti e antitumorali e per la presenza della luteina, l’anguria protegge gli occhi dalle malattie legate soprattutto all’avanzare dell’età (come la cataratta)

Il consumo di anguria può inoltre contribuire a migliorare la qualità del sonno. Mangiare anguria a cena può stimolare nell’organismo la produzione di serotonina, per via del suo contenuto di carboidrati.
Quando, nelle ore serali, i livelli di serotonina salgono, il cervello è meno sensibile ai segnali di disturbo, come i rumori, favorendo sonni tranquilli.

L’anguria è un frutto energetico può aumentare i livelli di energia del 23%. Questo per via del suo contenuto di vitamina B6, che il corpo utilizza per sintetizzare la dopamina, promotrice del benessere.
L’anguria contiene inoltre magnesio, che viene utilizzato dal nostro corpo per rifornire di energia le cellule.

La citrulina presente nell’anguria è un amminoacido che viene utilizzato dall’organismo per la produzione di arginina. L’arginina è ritenuta un vero e proprio viagra naturale, in grado di dilatare i vasi sanguigni e di migliorare l’afflusso di sangue verso gli organi genitali.

Secondo alcune ricerche, una fetta di anguria al giorno sarebbe addirittura in grado di ridurre i livelli di colesterolo nel sangue. Infine, essendo ricca di acqua e quindi povera di calorie, l’anguria è certamente un frutto perfetto per chi segue una dieta.

 

I valori nutrizionali :
per ogni 100 grammi: acqua (95,3 grammi), carboidrati (3,7 grammi), proteine (0,4 grammi), fibre (0,2 grammi), assenti i grassi.
Nonostante la dolcezza del sapore gli zuccheri in questo frutto sono davvero pochi: circa 3,7 grammi all’etto
Il merito della dolcezza del sapore è dovuto al fruttosio che costituisce il 37% degli zuccheri totali.

L’energia che questo frutto riesce a fornirci è pari a 15 Kcal. per 100 grammi

Viste tutte le proprietà benefiche di questo frutto, sbizzarritevi a portarlo in tavola non solo a fette, ma anche a cubetti per arricchire macedonie e spiedini di frutta, oppure sfruttatelo per realizzare frullati freschi e golosi!

scritto da: Rosy Cervellera Consulente di Prevenzione Primaria

http://prevenzionedonna.blogspot.it/2014/07/la-frutta-dellestate-languria.html

 

COLTIVARE L’ANGURIA
Si tratta di una pianta rampicante dalle grandi foglie increspate. Privilegia i climi caldi e riesce facilmente a crescere rigogliosamente senza bisogno di troppe cure. La semina generalmente avviene nel pediodo primaverile affinchè i frutti siano pronti in agosto.

 

Esistono diverse varietà di anguria:

Moon and starMoon and star

La buccia verde scuro a le chiazze gialle ci ricorda una galassia nel cielo. La sua forma è ovale dalla buccia è spessa e leggermente rugosa e contiene semi bianchi.

Il frutto può raggiungere un peso di 18 kg quando è maturo per il consumo.

La polpa rossa-rosata è straordinariamente dolce e aromatica.

 

Cream of SaskatchewanCream of Saskatchewan

Un’anguria di dimensioni piuttosto piccola e dalla polpa bianca, cremosa e molto aromatica. Ed è un frutto diffuso principalmente nei territori russi e ucraini.

 

 

 

Orangeglo-cocomeroOrangeglo

Nasce da una serie di incroci tra varie angurie, la sua polpa è di colore albicocca e dal gusto simile a quello del melone.

 

 

 

 

CitronCitron

È di origine del Kalahari, dove cresce ancora allo stato selvatico.

Ha sua polpa è soda e croccante, con semi rossi, talvolta quasi insapore o dall’aroma molto intenso.

 

 

 

HokkaidoHokkaido

E’ un frutto piuttosto piccolo.

Ha una buccia scurissima quasi nera e uniforme, è ha una forma perfettamente tonda ed ha un sapore molto zuccherino.

 

 

 

Golden midgetGolden midget

Ha dimensioni medio-piccole, diventa giallo ocra a maturazione avvenuta e contiene pochi semi di grandi dimensioni.

 

 

 

 

 

 

angurieBagnacavallo

é un anguria di dimensioni medie o grandi e di origine italiana, ha una base verde chiaro con righe scure.

 

 

 

 

La coltivazione può avvenire sia in vaso che direttamente nel terreno aperto. Predilige i climi caldi, non molto umidi e terreni profondi, freschi, permeabili e fertili. E’ preferibile utilizzare una concimazione organica prima di arare e successivamente fosfatica e potassica prima della semina. E’ sconsigliato ripetere la coltivazione sulla stessa superficie per più di due o tre anni.

ARTE CON L’ANGURIA

Guardate questi video curiosi e provate anche voi a decorare un anguria con arte: