Come conservare i cibi in estate? Non bisogna mai sottovalutare il problema delle alte temperature che possono rovinare i nostri alimenti provocando piccoli o grandi problemi di salute, dei quali potremmo fare volentieri a meno.

Ci sono prodotti freschi che potrebbero deteriorarsi ed essere terreno fertile di batteri e altri germi che potrebbero darci molto fastidio.

La corretta conservazione degli alimenti – si legge sul sito del ministero della Salute – è importante, non solo per la nostra salute, ma anche per garantire le proprietà organolettiche dell’alimento stesso.

Ecco in breve i 10 consigli per una corretta conservazione degli alimenti in frigo:

  1. Verifica la temperatura all’interno del tuo frigorifero. Mantieni la temperatura interna del frigorifero intorno ai 4-5 °C (sulla mensola centrale) per conservare nel modo migliore i tuoi cibi.
  2. Individua le zone più fredde dello spazio interno del tuo frigorifero.
  3. Non conservare gli alimenti oltre la loro data di scadenza.
  4. Ogni alimento ha la sua temperatura di conservazione. Carne e pesce devono stare nella parte più fredda (solitamente il comparto più in basso). Nella parte centrale possiamo mettere uova, latticini, dolci a base di creme e panna e quegli alimenti da conservare in frigorifero dopo l’apertura. Nella zona con la temperatura maggiore (di solito la parte bassa) si conservano le verdure e la frutta che possono essere danneggiate da temperature troppo basse; queste vanno consumate rapidamente per evitarne il deterioramento.
  5. Il frigorifero non è indicato per qualsiasi alimento. Alcuni alimenti potrebbero danneggiarsi, come per esempio la frutta esotica, gli agrumi, i pomodori, i fagiolini, i cetrioli e le zucchine.
  6. Non riporre mai in frigorifero alimenti caldi.
  7. Separa gli alimenti crudi da pronti per essere consumati.
  8. Utilizza contenitori puliti e chiusi.
  9. Pulisci regolarmente l’interno del frigorifero.
  10. Evita di sovraccaricare il frigorifero con troppi alimenti: se non c’è sufficiente spazio tra i prodotti, l’aria non riuscirà a circolare e la corretta distribuzione della temperatura verrà ostacolata.

Per approfondire clicca qui!

Per garantirti una migliore esperienza, questo sito utilizza cookie. Cliccando sul pulsante "Accetto" ne acconsenti l'utilizzo. Se non accetti l'installazione dei cookie non potrai avere una fruizione ottimale del sito web. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi